Paola Pilati
Direttore di FCHub

Romana, laureata in lettere alla Sapienza di Roma, giornalista professionista, dopo una esperienza nel giornalismo parlamentare nel settimanale specializzato “Tribuna Politica” ha svolto la sua intera carriera nel Gruppo Editoriale L’Espresso. È stata assunta nel 1978 dal direttore Livio Zanetti al settimanale “L’Espresso”, nella redazione economia, della quale è diventata responsabile sotto la direzione di Claudio Rinaldi. Si è occupata di politica economica, sindacato, partecipazioni pubbliche, finanza, imprese. Oggi collabora con “L’Espresso”, con “Affari&Finanza”, il settimanale economico di “Repubblica”, e con “D”, il femminile del quotidiano.
FcHub è la sua nuova sfida professionale.

Ha pubblicato su FCHub:

Non pensare solo a gestire l’emergenza, ma istituire a palazzo Chigi anche un gruppo di esperti che prepari il rimbalzo. Per far riconquistare competitività al paese. Consapevoli che il futuro sarà pieno di shock. È la proposta di Enrico Giovannini, economista, portavoce dell’Asvis, l’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile. Che in questa intervista racconta come il rischio di una pandemia fosse stato previsto. Sulle misure prese oggi, annuncia l’imminente pubblicazione da parte dell’Asvis e del Forum Disuguaglianze delle raccomandazioni su come emendare il decreto dei 25 miliardi. E si chiede: perché non mobilitare anche le risorse private?

Banche

Gli stimoli della Bce vanno in una direzione, le norme di supervisione dell’Eba in un’altra. E queste ultime hanno sopravvalutato il rischio di credito rispetto al rischio di mercato. È l’analisi del direttore generale di Federcasse, che rappresenta 260 banche di comunità. E propone l’abbandono dell’approccio “una sola regola buona per tutti”. Dal calendar provisioning in vigore, alla nuova definizione di default in arrivo, a Basilea 3Plus, tutto andrà rivisto. Non per abbassare la guardia. Ma per calibrare le misure a seconda dei destinatari

Regolazione

Finora i prodotti assicurativi venivano offerti alla clientela partendo dalle esigenze di marketing dell’assicuratore, e non si tarava la polizza sulle esigenze del consumatore. La nuova direttiva europea IDD impone invece di costruire prodotti assicurativi con un target preciso, da non proporre a chi a quel target non appartiene. E il rispetto di questa regola sarà nelle mani della rete di distribuzione. Per diventare operativa, però, tutta l’industria è in attesa dei regolamenti, che tardano. Finalmente, Consob e Ivass li annunciano in arrivo per Pasqua

Fintech

Nel mondo del credito la rivoluzione digitale cambia il business model: le persone possono prestare direttamente denaro ad altre persone. Chi presta si prende dei rischi, ammette Pietro Cesati, fondatore di Soisy, che finanzia all’istante chi fa acquisti su e-commerce. Ma sono rischi sparsi nel sistema, non in capo a poche banche. E questo mette al riparo dalle grandi crisi sistemiche. In questa intervista spiega perché.

di Paola Pilati
Banche

L’Europa torna a mettere sotto accusa l’intervento del Fondo interbancario nelle banche da salvare? Parla il commissario della Carige, e spiega perché il caso di Genova è molto diverso da quello di Bari. Spezza una lancia per la Vigilianza di Bankitalia. Quanto alle cause di Malacalza…

Fintech

Cresce l’uso dell’intelligenza artificiale nelle aziende di gestione del denaro. Ma la fiducia totale nell’algoritmo per assicurare performance superiori a quelle degli umani è ben riposta? Ecco come sta cambiando l’industria finanziaria, che ha scelto l’approccio “quantamental”, fusione tra quello basato sui fondamentali e quello basato sui dati. Mentre ci si interroga sul rischio che il roboadvisor spazzi via posti di lavoro.

Notizie
Le politiche europee ed internazionali rivolgono oggi un’attenzione crescente verso la sostenibilità ambientale e sociale. Sull’argomento Editrice Minerva Bancaria (EMB) ha pubblicato di recente il Quaderno di Minerva Bancaria intitolato: “La Ricerca della Sostenibilità: un’analisi del  business model delle Fondazioni Bancarie”, dei professori Mario La Torre, Sabrina Leo, Mavie Cardi. Lo studio concentra l’attenzione sulle Fondazioni...
Notizie

 Il Comitato esecutivo globale del più grande gestore mondiale di fondi spiega che crede nella battaglia contro la Co2 e negli obiettivi di sostenibilità ambientale. E annuncia come li tradurrà in azioni concrete negli investimenti. Per esempio, disinvestendo da chi utilizza troppo carbone. Pubblichiamo il testo.

Notizie
Come si può creare valore all’interno delle aziende e degli enti pubblici tramite comportamenti virtuosi, in sostanza promuovendo delle best practice che contrastino la corruzione?  Anche se il primo approccio non può che essere affidato al fattore umano, cresce l’importanza  della digitalizzazione per facilitare l’adozione di pratiche trasparenti all’interno di enti pubblici e privati. Sono...
Notizie
La prestigiosa scuola economica dell’università di Chicago, la Booth School of business, da sempre dominata dalle idee di Milton Freedman, si fa carico di indicare una nuova strada al capitalismo. Portabandiera, Luigi Zingales, che ne dirige lo Stigler Center. Il quale ha affrontato il tema dei giganti monopolisti in più di una occasione, di recente,...
Notizie

Come una azienda energetica può indirizzare il suo sviluppo strategico in nome della sostenibilità e della decarbonizzazione. Sintesi dell’intervento al convegno di presentazione dell’ultimo numero di “Economia Italiana”

Notizie
Il rapporto deficit-Pil potrebbe scendere all’1,6 del Pil (quindi anche sotto le previsioni fatte questa estate dall’ufficio parlamentare di bilancio, che indicavano l’1,8), per via delle minori spese per quota 100 e reddito di citadinanza, ma anche per un aumento del flusso delle entrate e gli effetti della discesa dei tassi sul nostro debito. Lo...