new
approfondimenti/politica economica
TASSI&INFLAZIONE
Giorgio Di Giorgio
Giorgio Di Giorgio
La BCE al bivio tra normalizzazione e stretta monetaria

Dopo dieci anni di mancato raggiungimento degli obiettivi sull'inflazione, alla Bce conviene adesso seguire la FED sulla strada dei forti aumenti dei tassi nelle prossime due sedute?  La risposta è no, sostiene l'autore. Anzi, rischierebbe di condurci da un forte rallentamento dell’attività economica alla recessione conclamata. E richiederebbe una rapida marcia indietro da parte della stessa BCE. Peggiorando ulteriormente la percezione sulla sua capacità di anticipare correttamente le dinamiche economiche

new
MERCATO IMMOBILIARE
Corsa al mattone

Bilancio del primo semestre 2022 positivo dopo un 2021 già in ripresa. I dati di Nomisma e Engels & Völkers per Milano e Roma confermano che la passione degli italiani per la casa aumenta. Un riparo alle incertezze e all'inflazione

new
SOLUZIONI ECONOMICHE
Paola Pilati
La ricetta zombie di Liz Truss

Il taglio delle tasse del nuovo governo britannico non ha ottenuto il plauso dei mercati. Due economisti di rango ne spiegano il perché

new
PRETESTI
Oliviero Pesce
Occidente al bivio: tramonto o riscatto

È il momento di investire sulla forza delle democrazie, dice la presidente della Commissione Ue von der Leyen, per la difesa dei valori dell'Occidente. Ma su quanto Occidente possiamo contare, che condivida gli stessi valori da difendere?

new
approfondimenti/regolazione
Andrea Tenconi
Andrea Tenconi
Mercato elettrico: proposte di riforma

Con l'aumento della quantità di energia prodotta da fonti rinnovabili era già evidente la necessità di ridisegnare il mercato elettrico. Ora l'impennata dei prezzi del gas rende l'intervento impellente. Ecco le soluzioni sul tappeto per fronteggiare la volatilità dei prezzi oggi ma anche per riequilibrare le disfunzioni attuali nel tempo a venire

ASSONIME
Le tre ossessioni di Micossi

La fine dell'era Micossi in Assonime, celebrata alla Luiss, offre alcuni spunti utili per le scelte di questo tempo

I CONFINI DEL BUSINESS VIRTUALE
Paola Pilati
Il futuro dell’esport (la s non è un refuso)

Un report della Barclays disegna il boom del giro d'affari nel settore degli sport elettronici, cioè dei videogame, con annessa crescita di scommesse e investimenti. Target: i giovani. Crederci o allarmarsi?

IMPRESE E BANCHE
Francesco Megna
Ti finanzio solo se hai un buon rating ESG

Il potenziale economico delle nostre imprese dipende sempre più dall'ottimizzazione dei fattori ESG. Anche le banche sono chiamate ad integrare nel proprio business questi parametri, per analizzare in questa chiave l'esposizione del cliente . Per questo gli istituti stanno preparando dei questionari mirati per quantificare uno “score ESG”

approfondimenti/politica economica
Fabrizio Guelpa
Fabrizio Guelpa
La chiave per la crescita del paese sta nelle Medie imprese

Proiezione internazionale, capacità di fare da traino a imprese più piccole: le medie imprese sono da tempo le protagoniste del nostro sistema industriale. In vista di una "quarta fase" della globalizzazione incentivare il loro ruolo diventa fondamentale. Ecco con quali interventi

VETRINA STARTUP / REALTA' AFFERMATE E NUOVE PROMESSE
La battaglia per il clima arruola le fintech

Ecco quali investimenti la finanza alternativa offre a chi vuole puntare sul climate change

BANCHIERI CENTRALI E TRASPARENZA
Daisy Laganà
Un algoritmo per svelare i segreti della Fed*

Dopo l’adozione della Forward Guidance a partire dal 2003, c'è stato un aumento della trasparenza della politica monetaria da parte del Federal Open Market Committee (FOMC) Fed. Lo dimostra l'algoritmo Dirichlet Latente

ECONOMIA TERRITORIALE
Luca Casolaro*, Silvia Del Prete*, Giulio Papini*
Il ritardo della Toscana 

La regione è cresciuta meno di altre regioni simili a livello europeo e anche rispetto ad altre regioni italiane del Nord. La specializzazione nella moda e nel turismo può aver penalizzato la propensione a investire a livello regionale. La dimensione media delle imprese ne ha limitato l'internazionalizzazione

UNO STUDIO CONSOB-NORMALE DI PISA
Paola Pilati
L’eredità del Covid in borsa

Il lockdown ha agevolato il passaggio alla transizione digitale nel settore finanziario e ha attirato in borsa l'interesse di una classe di investitori più giovani. Che sono rimasti attivi dopo la fine del Covid, assicurando nuova liquidità al mercato

CINQUE ANNI DI ACF

Un contributo del presidente dell'Arbitro per le Controversie Finanziarie

Gianpaolo E. Barbuzzi
Un breve bilancio, un programma per il futuro

All'ACF non arrivano solo i casi di  microconflittualità tra risparmiatori e intermediari ma anche controversie che, in assenza dell’Arbitro, sarebbero decise in un’aula di tribunale. Dal questionario di profilatura, all'informativa precontrattuale, alla valutazione di appropriatezza, ecco i fronti più caldi...

PRETESTI

Un memo per le prossime elezioni 

Oliviero Pesce
Personaggi e interpreti di una crisi politica

I due governi Conte, le elezioni del presidente della Repubblica, il ruolo di Salvini e Di Maio, le campagne "contro" dei 5 Stelle. Storia di una pazza legislatura. Conclusa con il governo di Mario Draghi, il Marziano a Roma di Flaiano... 

COSA C'È DIETRO LE DECISIONI DELLA BCE
Giorgio Di Giorgio
Giorgio Di Giorgio
Away from Rules? Torna un approccio discrezionale alla politica monetaria

Il cambio di passo della Banca centrale europea va in controtendenza rispetto all’adozione di “regole” che, a partire dagli anni '80 e fino alla grande crisi finanziaria, aveva rafforzato l’indipendenza istituzionale della banca centrale e portato alla fissazione di obiettivi numerici e automatismi di condotta che garantivano disciplina e trasparenza nelle decisioni delle autorità di politica monetaria

Focus ABF

Arbitro Bancario Finanziario

Le decisioni che contano

new
Nell’ambito di un contratto di finanziamento, i criteri di calcolo del TAEG debbono essere conformi alla normativa pro-tempore vigente che, all’epoca dei fatti contestati, escludeva la commissione di “prelievo contanti” dal calcolo del TAEG
(MDC)
Collegio di Palermo
Decisione n. 11119
new
L’intermediario è responsabile dell’utilizzo fraudolento dei sistemi di pagamento quando non si sia dotato di sistemi di sicurezza compliant con i requisiti della “autenticazione forte” poiché la mancanza, anche parziale, della prova di tale autenticazione è risolutiva e dirimente rispetto...
(MDC)
Collegio di Napoli
Decisione n. 10614
new
La previsione, in un contratto di mutuo, di un piano di rimborso con rata fissa costante (ammortamento “alla francese”), non comporta violazione dell’art. 1283 c.c. giacché gli interessi di periodo vengono calcolati esclusivamente sul capitale residuo e alla scadenza della...
(MDC)
Collegio di Bologna
Decisione n. 10550
Fuori dal caso del cd. “credito finalizzato” (relativo alla promozione e conclusione, da parte di fornitori di beni o servizi, di contratti di finanziamento unicamente per l’acquisto di propri beni o servizi sulla base di apposite convenzioni stipulate con intermediari...
(MDC)
Collegio di Napoli
Decisione n. 5966
Essendo il prodotto “carta di credito revolving” da inquadrare nell’abito dell’apertura di credito in conto corrente, il versamento effettuato dal cliente è funzionalmente inteso al ripristino della provvista di cui al fido e al conseguente riutilizzo dello stesso.
(MDC)
Collegio di Napoli
Decisione n. 5822
Nell’ipotesi di contratto di finanziamento con ammortamento “alla francese”, qualora le clausole contrattuali relative alla restituzione degli interessi in caso di estinzione anticipata del contratto medesimo presentino profili di ambiguità, alla restituzione degli interessi deve procedersi applicando il criterio del...
(MDC)
Collegio di Coordinamento
Decisione n. 6888
Il diritto del titolare di un conto corrente bancario ad avere copia dei relativi estratti è limitato al periodo degli ultimi dieci anni.
(MDC)
Collegio di Coordinamento
Decisione n. 6887
Quando a causa dell’erroneità dell’IBAN l’ordine di bonifico sia stato eseguito a vantaggio di un terzo non legittimato a riceverlo, il pagatore ha il diritto di conoscere dal prestatore di servizi di pagamento dell’accipiens i dati anagrafici o societari di...
(MDC)
Collegio di Coordinamento
Decisione n. 6886

Arbitro per le controversie finanziarie

tra risparmiatori e intermediari

Le decisioni in pillole

Nel caso di accadimenti inaspettati e imprevedibili che hanno come effetto di determinare una rilevantissima modifica delle quotazione di uno strumento finanziario, il consulente che è chiamato ad eseguire un ordine, tanto di investimento quanto di disinvestimento, impartito dal cliente sulla premessa di una determinata e ben diversa quotazione è obbligato non solo, (i) in...
Decisione n. 5289
(ID Ricorso: 6377)
La validità dell’ordine condizionato al raggiungimento di una data soglia di prezzo deve essere intesa nel senso che esso rimane sui server dell’intermediario per il tempo indicato fino a quando la soglia selezionata non è raggiunta, ma non anche nel senso che, una volta che il parametro si concretizzi e l’ordine viene immesso sul mercato,...
Decisione n. 5287
(ID Ricorso: 6245)
A prescindere dall’assenza di una previsione espressa di un termine contrattuale entro cui provvedere a dare esecuzione agli ordini e alle disposizioni del cliente, l’intermediario è tenuto sempre a dare esecuzione al contratto in buona fede. Ne discende che l’analisi sulla ragionevolezza del termine impiegato per la variazione o la chiusura delle linee di investimento...
Decisione n. 5279
(ID Ricorso: 6046)
Per il principio della vicinanza della prova incombe sull’intermediario fornire spiegazioni circa i criteri seguiti per stabilire quali posizioni chiudere al fine di realizzare il ripristino dei margini: nel caso di specie, non ha offerto argomenti, né documentazione, per resistere all’allegazione del ricorrente di non aver effettuato il margin close out alle “condizioni più favorevoli...
Decisione n. 5196
(ID Ricorso: 7706)
L’informativa resa dall’Intermediario circa il carattere subordinato dello strumento finanziario, indicato attraverso la locuzione “obbligazione subordinata ordinaria” – astrattamente suscettibile di ingenerare qualche equivoco – deve essere valutata tenendo conto dell’insieme degli elementi risultanti dall’informativa, oltre che delle circostanze ulteriori di contesto in cui l’investimento è maturato. Ove emerga che nell’informativa erano indicati il livello...
Decisione n. 5192
(ID Ricorso: 6013)
Il mancato assolvimento, da parte dell’intermediario, dell’onere di provare l’esistenza di un contratto quadro validamente concluso comporta la nullità dell’operazione di investimento. L’accertamento della nullità dell’operazione di acquisto delle obbligazioni subordinate non basta, tuttavia, per accogliere puramente e semplicemente la domanda di restituzione del capitale investito quando l’Intermediario sottolinei che i ricorrenti hanno, nel tempo,...
Decisione n. 5191
(ID Ricorso: 6011)
Nel caso di azioni non quotate depositate presso un intermediario terzo, in presenza di un ordine di vendita, l’intermediario depositario non ha altro obbligo che quello di trasmettere tempestivamente la richiesta del proprio cliente all’emittente, spettando a quest’ultimo gestirne l’esecuzione nel rispetto delle proprie procedure e nel rispetto del criterio della priorità cronologica. Infatti, la...
Decisione n. 5125
(ID Ricorso: 6402)
Non soddisfa l’onere della prova di aver reso al cliente tutte le informazioni necessarie, in concreto, per assumere una consapevole scelta di investimento l’Intermediario che si limita ad affermare che il cliente ha selezionato la modalità non cartacea di consegna della documentazione e che la stessa è rimasta sulla piattaforma di home banking a disposizione...
Decisione n. 5104
(ID Ricorso: 5104)

A cura di
Claudio Chiacchierini,
Giovanni Parrillo,
Vincenzo Perrone

Andrea Medri*
L’inverno delle criptovalute

Perché è crollato il Bitcoin. Che cosa c'entra la stablecoin algoritmica Terra. La lezione sulla Defi. E come affrontare la prossima turbolenza

A cura di
Claudio Chiacchierini,
Giovanni Parrillo,
Vincenzo Perrone

Francesco Megna
Le imprese alla prova della digitalizzazione

Nel 2021, secondo l'Istat, più del 60% delle Pmi italiane  ha acquisito almeno un livello base di intensità digitale. Discreto anche il ricorso al canale fintech per richiedere i prestiti garantiti dallo Stato. Ora con il Pnrr l'occasione per il salto di qualità

A cura di
Claudio Chiacchierini,
Giovanni Parrillo,
Vincenzo Perrone

Francesco Megna
L’evoluzione dello shopping digitale

Il 2021 è stato un anno record per la diffusione dei pagamenti digitali, tra carte contactless e wearable. E il mercato che sia allarga attira nuovi operatori

A cura di
Claudio Chiacchierini,
Giovanni Parrillo,
Vincenzo Perrone

Start up innovative, fatevi avanti

CRIF e Fondazione Golinelli investono oltre 1,5 milioni di euro per 5 Call dedicate a selezionare 16 start-up innovative che saranno gestite dall'incubatore-acceleratore G-Factor 

A cura di
Claudio Chiacchierini,
Giovanni Parrillo,
Vincenzo Perrone

Banca WIDIBA

Apertura del conto con il riconoscimento tramite Spid, il videobanking, nuovi strumenti di analisi, sono le ultime innovazioni di questa banca nata digitale che usa la tecnologia per semplificare e sostenere i clienti negli ambiti della pianificazione finanziaria, economica e patrimoniale

A cura di
Claudio Chiacchierini,
Giovanni Parrillo,
Vincenzo Perrone

Francesco Megna
I prestiti? Il futuro è on line

Le richieste di credito attraverso i canali digitali sono esplose, sia per i risparmiatori che per le Pmi.
Così anche le banche più scettiche si sono attrezzate per intercettare questa nuova domanda di liquidità

Libri

a cura di Filippo Cucuccio

new
Filippo Cucuccio
La povertà non è affatto sconfitta
Le due crisi economico-finanziarie, che hanno caratterizzato la prima parte di questo secolo, quella successiva al fallimento di Lehman Brothers del 2008 e l’altra legata alla diffusione della Pandemia da Covid’19 i cui effetti non sono, purtroppo, ancora cessati, hanno riproposto all’attenzione delle Istituzioni dei diversi Paesi e degli studiosi socio-economici, in modo ineludibile, il...
Il Principe

di Leonardo Morlino

new
Leonardo Morlino

Astensione, speranza in un "Salvatore", ricerca della stabilità. Ecco come hanno giocato questi tre fattori nell'urna

In Filigrana

di Giuseppe G. Santorsola

Giuseppe Guglielmo Santorsola
La stagflazione è una condizione non troppo frequente del ciclo economico nel quale si registrano contemporaneamente una elevata inflazione e una crescita bassa o nulla. Il termine fu utilizzato per la prima volta nel 1965 in Gran Bretagna per descrivere “il peggio delle due parole”, non solo l’inflazione da una parte e la stagnazione dall’altra...
La parola al dottore commercialista

di Francesco Andrea Falcone, Paola Piantedosi

Francesco Andrea Falcone e Paola Piantedosi

Il merito come risultato di talento naturale e impegno, come diceva il sociologo Young? O piuttosto anche una questione di carattere? Successo e fallimento, e anche le disuguaglianze sociali riviste alla luce delle caratteristiche della personalità. Uno strumento che potrebbe essere utile alla gestione delle risorse umane in azienda

Osservatorio Banche
Silvano Carletti

Affinché lo  sviluppo digitale possa diffondere i suoi benefici deve realizzarsi “in piena sicurezza”. Questo soprattutto nell'attività di finanziamento esterna al circuito bancario. Ecco perché la Ue deve affrontare un processo di revisione dell’infrastruttura normativa

Minerva Lab

da Rivista Bancaria Minerva Bancaria n. 1-2 gennaio-aprile 2022
M. M. Diwani, R. L. D'Ecclesia
Bank profitability has been extensively investigated in the recent literature. There is still no consensus among researchers, practitioners, or policymakers regarding the key factors that affect bank profitability due to the different legal, socio-economic, and technical contexts in which banks operate. In this paper, we survey 65 studies on bank profitability covering the banking systems...
da Rivista Bancaria Minerva Bancaria n. 1-2 gennaio-aprile 2022
Valentina Lagasio, Chiara Torriero
La digitalizzazione sta modificando significativamente comportamenti e bisogni degli individui nonché l’operatività delle imprese. L’applicazione delle nuove tecnologie rende i processi più efficienti, ne velocizza i tempi e ne può contenere i rischi. Il case study proposto esplora le peculiarità del progetto “Spunta Banca DLT”, coordinato da ABI Lab, che promuove l’automazione dei processi di...
da Rivista Bancaria Minerva Bancaria n. 1-2 gennaio-aprile 2022
Claudio Boido, Luca Marchiani
Il presente lavoro, utilizzando i dati giornalieri dal 01/09/2015 al 31/8/2020, si pone l’obiettivo di analizzare la capacità di diversificazione di un paniere composto dalle criptovalute più significative, tenendo in considerazione la non-normalità della distribuzione dei rendimenti, e applicando le strategie trend following. I pesi dei portafogli “vincenti” composti dalle sei criptovalute ottenuti dalle simulazioni...

da BANKPEDIA - www.bankpedia.org

Il dizionario enciclopedico on-line di banca, borsa e finanza
L’espressione banca di interesse nazionale (acr.: BIN) definiva, all’interno della più ampia categoria delle “aziende di credito”, quelle banche caratterizzate dalla duplice circostanza di essere costituite in forma di società per azioni e di avere una organizzazione di carattere territoriale particolarmente ampia (filiali in almeno trenta province). Ai sensi dell’art. 49 r.d. 12.3.1936 n. 375,...