new
BANCHE&TECNOLOGIE
Vittorio D'Alessio*

Le banche tradizionali hanno bisogno di ripensare la strategia di customer experience per essere competitive con le fintech digitali, che stanno entrando nel mercato. Ecco i consigli di Infobip su come coinvolgere il cliente in modo intelligente

new
NOBEL 2021
Giovanna Vallanti
Giovanna Vallanti

Prendere una decisione corretta comporta conoscere le conseguenze delle proprie scelte. Operazione difficile quando ci si deve affidare all’osservazione di dati non sperimentali provenienti dal mondo reale. I premi Nobel 2021 per l’economia David Card, Joshua Angrist and Guido Imbens hanno mostrato che è possibile, attraverso i cosiddetti “esperimenti naturali”, cioè situazioni che si presentano nella vita reale ma permettono di identificare relazioni causa-effetto come nei trial clinici

new
PROPOSTA/ACCRESCERE IL BILANCIO UE SENZA AUMENTARE LE TASSE
Oliviero Pesce

L'Europa non ha bisogno delle restrizioni del Patto di stabilità ma di crescita. Finanziandosi col debito, certo, ma anche diventando committente e proprietaria dei beni pubblici europei, dai porti alle autostrade, capaci di produrre introiti in grado di sostenere l'investimento

new

È uscito il n. 2/2021 di Economia Italiana: “Infrastrutture:divari territoriali, sostenibilità e sviluppo economico” editor Paolo Giordani e Alberto Petrucci

Leggi il Comunicato Stampa

new
approfondimenti/giurisprudenza
Antonio Di Ciommo
Antonio Di Ciommo

Lo scontro tra Mediobanca e alcuni soci industriali per i vertici delle Generali può dipendere dalle scelte dei consiglieri indipendenti. Una riflessione su qual è il loro ruolo, di quali requisiti devono godere, e che cosa è cambiato con la riforma di fine 2020 per chi siede nei consigli delle banche

Convegno ASSONEBB
Questo lungo periodo di pandemia ha modificato profondamente le relazioni degli italiani con il mondo IT determinando una crescita senza precedenti dell’uso e delle competenze sui sistemi informatici. Un settore che è stato particolarmente interessato è quello del sistema dei pagamenti. Dalla necessità di fare acquisti a domicilio a quella di limitare al massimo il...
CLIMA&FINANZA/LO STRESS TEST DELLA BCE
Paola Pilati

È il messaggio dello stress test della Bce con i dati su 1600 banche e 4 milioni di imprese. Mentre la finanza ha già diviso le imprese da mettere in portafoglio tra "ice cubes" e "burning logs"

approfondimenti/giurisprudenza
Salvatore Luciano Furnari
Salvatore Luciano Furnari

La Dao è una Organizzazione Decentralizzata gestita da un Autonomous Agent, ovvero da un software che se ne occupa in maniera “autonoma” rispetto ai suoi partecipanti, ed è impiegata sempre più frequentemente per esercitare attività d'impresa. È possibile utilizzarla in Italia?

VETRINA STARTUP / REALTA' AFFERMATE E NUOVE PROMESSE

Dal 2014 a oggi, con tassi di crescita a tre cifre, la finanziaria è arrivata ad avere circa 7.000 clienti, ha erogato quasi 55 milioni di euro ed è la prima piattaforma italiana nel comparto consumer e la decima in Europa continentale

BANCA MONDIALE / REPUTAZIONE IN FRANTUMI?
Paola Pilati

La Cina protesta per il posto in graduatoria? I vertici della banca Mondiale, dal presidente Kim al direttore generale Kristalina Georgieva intervengono per taroccare il voto. Ecco tutta la storia, ricostruita dall'indagine per il comitato etico della banca.

TASSI&INFLAZIONE
Eugenio Occorsio

La Fed resta ottimista e si prepara a ridurre i suoi acquisti di titoli, ma rinvia a novembre la decisione sul quanto. E le altre banche centrali? Ecco che cosa hanno deciso e come si muoveranno

MERCATI SULL'ORLO DI UNA CRISI DI NERVI
Paola Pilati

Il rischio default della Evergrande non è l'unico motivo che mette i mercati in agitazione: c'è anche la battaglia politica sul rischio default del debito Usa

IDC FINTECH RANKING 2021

La società italiana è al 53esimo posto nella classifica che include i principali provider globali che forniscono la spina dorsale tecnologica al settore dei servizi finanziari. Un settore in cui si prevede che la spesa mondiale supererà i 590 miliardi di dollari entro il 2025

RAPPORTO EUROMONITOR INTERNATIONAL / I TREND POST-COVID
Paola Pilati

Il mondo Phigital. Il desiderio di vivere in un'oasi. Il revenge shopping. Ecco i trend con cui si stanno ridisegnando le abitudini di consumo nel mondo post-Covid, ai quali l'industria si deve adattare

MODELLI FINANZIARI /IL CASO AFGHANISTAN
Paola Pilati

Chiusi i rubinetti finanziari occidentali e i canali bancari, gli afghani devono affidarsi al sistema tradizionale di scambio del denaro, chiamato hawala. Che ha iniziato a diffondersi anche da noi

MIMS/ IL DOCUMENTO DI GIOVANNINI

Dichiarare gli obiettivi serve a misurare l'efficacia dell'azione di governo. Ecco in questo documento che cosa ha messo in campo il Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili da marzo ad agosto 2021

NUOVI LAVORI USURANTI

Un'industria che vale quasi 9 miliardi di dollari e ha raddoppiato il suo valore in un anno. È quella dei "moderatori", gli spazzini del web, incaricati di togliere dai social i contenuti inappropriati. Il New York Times descrive come funziona questo business nel caso di Facebook

ANTITRUST/ LEZIONI AMERICANE
Paola Pilati

 

La nomina di Lina Khan al vertice della Federal Trade Commission sarà la testa d'ariete contro la supremazia dei giganti del web?

Focus ABF

Arbitro Bancario Finanziario

Le decisioni che contano

Il difetto del presupposto sostanziale della segnalazione in CR (esame della complessiva situazione finanziaria del cliente) determina l’illegittimità della segnalazione e la sua cancellazione mentre il difetto del presupposto formale (assenza di preavviso) rileva solo a fini risarcitori.
(MDC)
Collegio di Palermo
La coesistenza di diverse garanzie, contrattualmente stabilite, riferite ad un medesimo credito, non è sufficiente a configurare il difetto di causa concreta del contratto costitutivo di una o più di esse.
(MDC)
Collegio di Palermo
E’ precluso all’intermediario sindacare nel merito o vigilare il contenuto o l’opportunità di operazioni poste in essere dal titolare/contitolare del rapporto
(IMCS)
Collegio di Milano
È tenuto al risarcimento del danno l’intermediario che ritarda ingiustificatamente il perfezionamento delle formalità relative al passaggio di proprietà del bene per il quale l’utilizzatore di un contratto di leasing ha esercitato il diritto di riscatto
(IMCS)
Collegio di Milano
La domanda di risarcimento del danno, se formulata come conseguenza accessoria dell’inadempimento del fornitore, integra una pretesa estranea alla previsione dell’art.125 quinquies del T.U.B., posto che l’intermediario non assume veste di coobligato o garante del fornitore stesso
(MDC)
Collegio di Coordinamento
L’espressione “importo rimborsato in anticipo”, adottata nell’art. 125-sexies, comma 2, del T.U.B. al fine di determinare l’ammontare dell’indennizzo previsto dalla medesima norma, deve intendersi riferita all’importo corrisposto dal cliente/consumatore a favore dell’intermediario/mutuante per l’estinzione anticipata del finanziamento, pari al capitale residuo al netto della riduzione del costo totale del credito
(MDC)
Collegio di Coordinamento
Il termine di 13 mesi previsto dall’articolo 9 del d.lgs. n. 11/2010 ha natura di termine di decadenza, tale per cui, in assenza della richiesta di rettifica e/o di una contestazione del cliente del sistema bancario entro 13 mesi dal compimento dell’operazione inesatta o non autorizzata, è preclusa al medesimo la possibilità di contestarla e di ottenerne il rimborso in un tempo successivo alla inutile scadenza di detto termine. L’inutile scadenza del suddetto termine non può essere rilevata d’ufficio, ma deve formare oggetto di espressa eccezione di parte
(MDC)
Collegio di Coordinamento
Se viene contestata la legittimità di specifici addebiti sul c/c volti a remunerare gli affidamenti sullo stesso “appoggiati” occorre provare l’assenza delle apposite previsioni contrattuali o la mancata ricezione delle comunicazioni dell’intermediario. Si prescinde dalla prova ove l’illegittimità dell’addebito sia prevista dalla legge
(MDC)
Collegio di Torino

A cura di
Claudio Chiacchierini,
Giovanni Parrillo,
Vincenzo Perrone

WORKINVOICE

Con un turnover pari a 400 milioni di euro, è un marketplace dove si scambiano fatture di alta qualità, per offrire liquidità alle PMI e rendimenti attraenti ai finanziatori. Collabora con Banca Sella, Ebury, CRIF, EnelX

A cura di
Claudio Chiacchierini,
Giovanni Parrillo,
Vincenzo Perrone

OPYN

Borsadelcredito.it diventa Opyn per segnare il passaggio della società da piattaforma di peer to peer lending a Digital Lender e Lending as a Service Platform. Già oggi tra i primi digital lender italiani, Opyn punta a diventare una delle principali realtà fintech europee. Principali clienti: grandi aziende e le istituzioni finanziarie

A cura di
Claudio Chiacchierini,
Giovanni Parrillo,
Vincenzo Perrone

Sul mercato da 23 anni, Plug-in crea soluzioni applicative e infrastrutture tecnologiche per le imprese. Ultimamente, ha sviluppato per IBL Banca di un sistema che consente l’apertura di ControCorrente, il nuovo conto corrente remunerato e digitale che si può aprire tramite Spid

A cura di
Claudio Chiacchierini,
Giovanni Parrillo,
Vincenzo Perrone


Nata come piattaforma web che riesce, in pochi minuti e in modalità completamente automatizzata, ad analizzare un portafoglio NPL e a stimare il tempo ed il valore di recupero delle posizioni di credito, ora offre molti nuovi servizi

A cura di
Claudio Chiacchierini,
Giovanni Parrillo,
Vincenzo Perrone

Indigo.ai

Nata per progettare assistenti virtuali, è tra le prime società in Europa a implementare nella propria piattaforma il modello di linguaggio tecnologico GPT-3, l’intelligenza artificiale creata da OpenAI sotto l’egida di Microsoft, capace di produrre contenuti linguistici così raffinati da essere indistinguibili da quelli scritti dalle persone

A cura di
Claudio Chiacchierini,
Giovanni Parrillo,
Vincenzo Perrone

s.da.
L’iniziativa, che per la prima volta è aperta a tutti, si rivolge ad aspiranti imprenditori e imprenditrici i quali, attraverso la partecipazione, potranno candidarsi ai Programmi di pre-accelerazione e accelerazione proposti dall’Università Bocconi per sviluppare il proprio progetto imprenditoriale. Il Programma di pre-accelerazione prevede 11 sessioni di formazione nell’arco di tre mesi, con l’obiettivo di comprendere e applicare i principali concetti utili alla validazione...
Osservatorio Banche
new
Silvano Carletti

Per MPS il tempo delle decisioni si sta avvicinando. Situazione complicata sotto ogni punto di vista, dalla debolezza patrimoniale alla scarsa redditività. Ecco tutti i fattori in campo e le soluzioni possibili

Libri

a cura di Filippo Cucuccio

new
Filippo Cucuccio
La finanza oltre la banca

La cassetta dei nuovi strumenti finanziari, spiegati da un'esperta anche per i non esperti

Il Principe

di Leonardo Morlino

Leonardo Morlino
I risultati delle elezioni tedesche del 26 settembre pongono numerosi problemi per i tedeschi e anche per noi. Ma per capirne meglio le conseguenze anche a livello europeo e internazionale, è utile partire dalla spiegazione dei risultati. Mettiamo, innanzi tutto, in fila brevemente quello che è successo: hanno vinto di poco i socialdemocratici con la...
Libri

a cura di Filippo Cucuccio

Filippo Cucuccio
Dal ristagno secolare al Green deal

Il libro ripercorre la storia dell’ultimo trentennio in chiave geoeconomica: dalla   globalizzazione felix al problema del ristagno secolare negli Usa. Dalle crisi mondiali alle sfide che attendono l'Europa e il nostro paese

Minerva Lab

da Rivista Bancaria Minerva Bancaria n. 3 maggio-giugno 2021
Marika Carboni, Giulia Scardozzi
Il nuovo strumento di risoluzione europeo, noto come “bail-in”, mira a promuovere la stabilità finanziaria attraverso una maggiore disciplina di mercato. In particolare, il bail-in modifica la platea di soggetti chiamati a coprire le perdite di una banca in crisi, che vengono assorbite dagli investitori e non più dallo Stato (bail-out). Il presente lavoro ha...
da Rivista Bancaria Minerva Bancaria n. 3 maggio-giugno 2021
Antonio Meles, Dario Salerno
Il presente studio ha l’obiettivo di esaminare attraverso l’analisi di un campione di imprese quotate statunitensi, l’influenza dello shareholder activism da parte dei fondi hedge sui risultati operativi di breve e medio-lungo termine delle aziende target. Le principali evidenze empiriche indicano che l’attivismo dei fondi hedge è in grado di influenzare positivamente le performance delle...
da Rivista Bancaria Minerva Bancaria n. 3 maggio-giugno 2021
Claudio Bodio, Paolo Ceccherini, Andrea Turrini Vita
L’obiettivo della presente analisi è di verificare se l’inclusione dei fattori ESG, in una logica di divisione geografica (Europa, Giappone e Stati Uniti), consenta di conseguire migliori performance sui mercati azionari, come evidenziato in lavori precedenti (Cheng, Ioannou e Serafeim 2014, Dimson, Karakas e Li 2015, Friede, Busch e Bassen 2015 Ielasi, Ceccherini e Zito...
da Economia Italiana n. 1 gennaio-aprile 2021
Ignazio Visco
Il debito pubblico e quello pensionistico, già elevati in rapporto al PIL in molti paesi, sono destinati a crescere ancora per effetto della crisi pandemica. Nel valutare la sostenibilità delle finanze pubbliche, un ruolo importante è svolto dalle previsioni macroeconomiche che, anche per la pandemia, appaiono oggi particolarmente complesse. Indicatori quali quelli prodotti dalla Commissione...
da Economia Italiana n. 1 gennaio-aprile 2021
Lucia Cossaro, Lorenzo Forni, Stefania Tomasini
Quanto possono contribuire i fondi del NGEU alla ripresa dell’economia italiana? La risposta non dipende solo dall’ammontare dei fondi disponibili. A questo riguardo, ovviamente, i trasferimenti potranno finanziare spese senza creare disavanzo aggiuntivo e quindi gli 80 miliardi previsti rappresentano certamente un contributo alla domanda interna, anche se nell’arco di sei anni e sotto l’ipotesi...
da Economia Italiana n. 1 gennaio-aprile 2021
Simona Giglioli, Giorgia Giovannetti, Enrico Marvasi, Arianna Vivoli
Contrariamente a quanto osservato durante le crisi precedenti, durante la pandemia di Covid-19 le Catene Globali del Valore (CGV) hanno complessivamente protetto, anziché danneggiato, paesi e imprese, contribuendo alla loro resilienza. Attraverso l’utilizzo delle tavole input-output recentemente pubblicate dall’Asian Development Bank per il 2019, questo lavoro evidenzia come i paesi mediamente più integrati nei processi...
da Economia Italiana n. 1 gennaio-aprile 2021
Eliana Viviano
Si calcola che in condizioni normali, in assenza dello shock collegato al Covid-19, nel 2020 in Italia si sarebbero avuti circa 500.000 licenziamenti, come nel 2019, quando vi avevano corrisposto circa 1,3 milioni di nuove assunzioni e trasformazioni. Tenuto conto che lo shock ha colpito in modo più intenso comparti nei quali la quota di...
da Economia Italiana n. 1 gennaio-giugno 2021
Fabiano Schivardi, Guido Romano
Il saggio propone un metodo basato sui bilanci delle imprese e su previsioni settoriali per determinare il numero di imprese che mensilmente diventano illiquide a causa della crisi pandemica.Il metodo è applicato alla popolazione delle società di capitale italiane per il periodo marzo-dicembre 2020. In base alla stima, al picco della crisi circa 200 mila...
da Rivista Bancaria Minerva Bancaria n. 1-2 gennaio-aprile 2021
Niccolò Silicani
Nel presente lavoro proponiamo un’analisi con dati panel imperniata sulle determinanti delle esposizioni sovrane delle banche europee. Nella prima parte dell’elaborato analizziamo i possibili effetti della presenza di titoli pubblici nei portafogli delle banche sugli indici di liquidità e di performance. Le nostre risultanze mostrano che, considerando le banche con un’elevata incidenza di asset illiquidi...
da Rivista Bancaria Minerva Bancaria n. 1-2 gennaio-aprile 2021
Alessandra Locarno
Nell’ultimo decennio, l’inflazione è rimasta al di sotto del livello desiderato per un lungo periodo di tempo, nonostante le banche centrali abbiano adottato il più possibile politiche espansive. Shock finanziari sufficientemente severi ed il declino del tasso naturale di interesse riducono lo spazio di manovra della politica moneta- ria. Il basso tasso naturale d’interesse aumenta...
da Rivista Bancaria Minerva Bancaria n. 1-2 gennaio-aprile 2021
Giovanni Mollo
Il lavoro affronta il tema del rimedio applicabile alle operazioni di assistenza finanziaria all’acquisto di azioni proprie poste in essere in violazione delle condizioni previste dall’art. 2358 c.c.. Alla luce della dottrina e della recente giurisprudenza in materia si sostiene la tesi secondo cui le citate operazioni sono nulle. Il lavoro affronta, altresì, il tema...
da Rivista Bancaria Minerva Bancaria n. 5-6 settembre-dicembre 2020
Lucilla Bittucci
L’obiettivo del lavoro è analizzare l’attuale orientamento delle significant banks italiane al sustainable banking, assumendo come variabili benchmark i requisiti fissati dal legislatore nell’articolo 111 bis del T.U.B con cui si introduce la nozione di banca etica e sostenibile. Nello specifico, il legislatore individua una serie di requisiti, quantitativi e qualitativi, che le banche devono...

da BANKPEDIA - www.bankpedia.org

Il dizionario enciclopedico on-line di banca, borsa e finanza
new
Politica gestionale dell’azienda bancaria diretta a contenere il grado di variabilità dei depositi. Tale politica non va intesa con riferimento ai singoli conti, bensì ad aggregati di depositi o al complesso delle componenti della raccolta: lanotevole movimentazione dei singoli depositi, infatti, è particolarmente gradita alla banca sia per gli effetti positivi che essa produce sui...

Partnership FCHub-QuiFinanza

FCHub ha avviato una collaborazione editoriale con QuiFinanza, il portale dedicato al mondo dell’economia e della finanza del gruppo Italiaonline, prima internet company italiana. 

QuiFinanza è da sempre nella top five dei siti di settore, premiato dagli utenti per la capacità di spiegare con chiarezza argomenti spesso complessi come i mercati finanziari, le politiche fiscali, le riforme e i diritti dei consumatori. I contributi di FCHub ospitati da QuiFinanza vengono riproposti anche sulle home page dei portali Libero e Virgilio, oltre che condivisi sui social network.

Partnership FCHub-Assonebb

FCHub ha avviato una collaborazione scientifica con Assonebb, Associazione Nazionale Enciclopedia della Banca e della Borsa, condividendo gli stessi obiettivi di ricerca scientifica e di educazione finanziaria.