Chiara Oldani
Chiara Oldani

È professore di economia monetaria all’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo; Research Associate presso il Centre for Applied Macroeconomic Analysis dell’Australian National University; direttore per l’Italia del G/ Research Group, e direttore della ricerca di Assonebb a Roma.

Chiara è stata visiting scholar al CIGI nel 2014, al Cambridge Endowment for Research in Finance dell’Università di Cambridge nel 2007 e alla Wharton School dell’Università della Pennsylvania nel 2005.

Ha insegnato alla Luiss, alla SIOI e al Ministero degli Esteri-Istituto Diplomatico. Gli interessi di ricerca sono focalizzati sui derivati Over-The-Counter, la crisi greca e i derivati, derivati e politica fiscale, e le adozioni di minori in Italia.

Ha un dottorato di ricerca in Economia e Istituzioni dei Mercati dall’Università di Roma Tor Vergata, un Master in Economics dalla University of Warwick e laurea in Economia alla Luiss.

Ha pubblicato su FCHub:

Politica Economica

I vaccini e le pandemie future. Il fisco e la resilienza del sistema finanziario non bancario. Il clima e la digitalizzazione die pagamenti. L'ultima riunione del G20 a guida italiana ha messo a punto l'agenda e serrato i tempi per la sua attuazione

Abbattere le barriere all'accesso ai nuovi sistemi digitali, attraverso i quali si può ottenere un aumento della produttività. Questo uno dei principali filoni su cui la presidenza italiana del G20 intende condurre la sua azione.

Dopo un anno perso sotto la guida dell'Arabia Saudita, ecco l’agenda italiana, che vuole promuovere gli obiettivi europei in tema ambientale, finanziario ed economico. E punta su: persone, pianeta e prosperità

Chiara Oldani
Mercato Finanziario

Così possono definirsi i contratti derivati detenuti dagli enti locali italiani. Come emerge dall’accertamento della Corte dei Conti sui bilanci delle Regioni. Che tra anarchia contabile e libertà legislativa sembrano non sottostare ai vincoli interni ed europei