Marco Giorgi

Marco Giorgi
Università di Roma “Tor Vergata”

Esperto di diritto societario comparato e diritto del Giappone, è partner di un primario studio fiscale e legale americano dove si occupa principalmente di M&A e corporate law.


Nel 2014 è stato visiting fellow presso la Keio University di Tokyo dove ha svolto attività di ricerca in materia di corporate governance. È membro della Commissione Legislazione Europea e Internazionale dell’Ordine degli Avvocati di Roma e dell’Osservatorio Internazionale dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Roma.


Assistente universitario e cultore della materia presso le cattedre di Diritto Commerciale, Diritto dei Mercati Finanziari e Diritto Privato Comparato all’Università Tor Vergata. Laurea in Giurisprudenza, Università Tor Vergata di Roma; Dottorato con lode in Diritto Societario Comparato, Università Tor Vergata.

Fintech | 4 Agosto 2018 | pdf

È trascorso ormai oltre un lustro da quando l’eterogeneo fenomeno del Fintech si è imposto all’attenzione della scienza giuseconomica. Ancora oggi, tuttavia, non vi è una definizione universalmente riconosciuta che possa riassumere le plurime e variegate modalità in cui tale fenomeno si estrinseca tanto nelle manifestazioni del presente quanto, a maggior ragione, del futuro [Schueffel P., «Taming the Beast: A Scientific Definition of FinTech», in Journal of Innovation Management, 4, pp. 32-54]. Qualche punto fermo lo si può ricavare da un’interpretazione letterale della locuzione stessa, dalla quale a sua volta si evince la sussistenza di un collegamento applicativo-funzionale tra tecnologia (Tech) e finanza (Fin). Qualcuno potrà obiettare l’ovvietà di un approccio siffatto e ritenere tale affermazione nulla più che una tautologia. Così non è.

Regolazione | 13 Marzo 2015 | pdf

Il 27 giugno 2014 il Giappone ha approvato un’interessante riforma della governance delle public companies, che può essere riassunta in quattro punti fondamentali: rafforzamento del ruolo degli outside directors e introduzione del principio “comply or explain” per la governance delle società quotate; introduzione di un nuovo sistema di governance incentrato sull’Audit Committee; maggiori poteri al collegio sindacale; rafforzamento dei limiti agli aumenti di capitale autorizzati in sede di consiglio di amministrazione.

I nostri Partner

 Natixis
 Banca Profilo
 Cnpdac
 EY
 Mercer
 Oasi

Siamo anche:

logo Rivista Bancaria logo Editrice Minerva Bancaria logo Collana MOA logo Economia Italiana