Martedì 10 dicembre 2019, ore 16:00
Banca d’Italia, Centro Carlo Azeglio Ciampi per l'educazione monetaria e finanziaria
Villa Huffer, Roma, Via Nazionale, 190
Save the date

Gender gaps in the Italian economy and the role of public policy

Convegno di Economia Italiana Rivista Fondata da Mario Arcelli

Presentazione del n. 3/2019

In Italia il tema della parità di genere è di particolare urgenza: lavora meno di una donna su due, al Sud una donna su tre. Secondo classifiche internazionali nel 2018 il Paese si attesta al 70° posto (su 149 Paesi considerati) rispetto al 41° del 2015. Ciò nonostante, di parità di genere se ne parla in modo spesso superficiale, le azioni concrete sono poche e le risorse limitate. Questo numero di Economia Italiana, editor Paola Profeta, fa il punto sul gender gap nell’economia italiana e analizza il ruolo della politica pubblica proponendo stimolanti spunti di riflessione.

Apre i lavori Ignazio Visco, Governatore della Banca d’Italia, introduce Paola Profeta, Università Bocconi, editor di questo numero di Economia Italiana, interviene Alessandra Perrazzelli, Vice Direttrice Generale, Banca d’Italia.

Intervengono le Autrici, Francesca Barigozzi, Università di Bologna, disuguaglianze di genere nella cura dei figli: teoria ed evidenza empirica in Italia; Francesca Carta, Banca d’Italia, la partecipazione femminile al mercato del lavoro in Italia: il ruolo dei congedi parentali e dei servizi per l’infanzia; Giovanna Vallanti, LUISS, tempi della giustizia italiana e costi di licenziamento: gli effetti sulla parità di genere.

Segue una tavola rotonda con Laura Cioli, Gedi – Marco Valerio Morelli, Mercer – Fabiano Schivardi, LUISS Guido Carli e EIEF, coordinata da Valeria Manieri (Le Contemporanee – partner civico).                                            

Conclude la prof.ssa Elena Bonetti, Ministra delle Pari opportunità e della Famiglia.