Giulia Candiano

Laureata con lode in Giurisprudenza presso Università di Roma “Tor Vergata”, nel 2019.
Praticante Avvocato presso Studio Legale Targa, Roma. Si occupa di consulenza legale in materia di diritto societario, fallimentare e commerciale.
È assistente alla cattedra di Diritto dei Mercati Finanziari, Università di Roma “Tor Vergata”.
Durante il suo percorso accademico ha vinto la borsa di studio Erasmus + Traineeship svolgendo uno stage a Lisbona, Portogallo. Grazie a questa esperienza ha avuto la possibilità di migliorare le lingue inglese e spagnolo e di imparare il portoghese.

Ha pubblicato su FCHub:

Politica Economica

Il decreto-legge del 30 aprile 2019, n. 34 (noto come il c.d. “Decreto crescita”) ha introdotto, tra le tante novità, l’istituto delle Società di investimento semplice (SiS) fornendone la definizione nell’art. 27. Tale intervento normativo si inserisce armonicamente in un contesto nazionale e comunitario volto ad agevolare l’apporto di capitali alle piccole e medie imprese, già oggetto di interesse da parte della legge di bilancio 2019. A tutti gli effetti, questo rappresenta un primo intervento definitivo nel nostro ordinamento, teleologicamente orientato al supporto dei piani (come i fondi di venture capital) a sostegno delle PMI e di quelle in fase di crescita.