Minerva Lab

L’impatto dei fattori esg sui portafogli azionari: un’analisi sui mercati di Europa, Giappone e Stati Uniti
di Claudio Bodio, Paolo Ceccherini, Andrea Turrini Vita

L’obiettivo della presente analisi è di verificare se l’inclusione dei fattori ESG, in una logica di divisione geografica (Europa, Giappone e Stati Uniti), consenta di conseguire migliori performance sui mercati azionari, come evidenziato in lavori precedenti (Cheng, Ioannou e Serafeim 2014, Dimson, Karakas e Li 2015, Friede, Busch e Bassen 2015 Ielasi, Ceccherini e Zito 2020). Sono stati confrontati alcuni indici azionari (EuroStoxx 600, S&P 500, Topix 500) e l’ESG Sustainalytics score, cercando di: i) valutare l’impatto ESG sui mercati in un orizzonte temporale medio/lungo (5 anni); ii) esaminare le conseguenze sui mercati dell’imposizione alle imprese europee di grandi dimensioni della rendicontazione non finanziaria, contenente informazioni sulla performance ambientale e sociale, avvenuta nel 2018 (3 anni); iii) analizzare l’effetto pandemico sui mercati, ove è presente il fattore ESG, (1 anno).
I risultati ottenuti mostrano che nel periodo esaminato i portafogli con il miglior “ESG Sustainalytics score” (primo quartile dell’indice geografico di appartenenza) hanno ottenuto un maggior rendimento cumulato e un valore più alto dell’Indice di Sharpe.

Il testo è tratto dall'articolo pubblicato su:

L’impatto dei fattori esg sui portafogli azionari: un’analisi sui mercati di Europa, Giappone e Stati Uniti

Gli articoli dell’ultimo numero di Rivista Bancaria – Minerva Bancaria possono essere scaricati liberamente, previa iscrizione gratuita, al sito www.rivistabancaria.it. Agli articoli dei numeri arretrati si può accedere attraverso abbonamento on-line alla Rivista (al costo di 60€) o l’acquisto del singolo numero (al costo di 10€)