La Governance bancaria e le «nuove» competenze degli esponenti aziendali. Convegno di RBMB, EY e Assonebb

I principi di suitability degli esponenti aziendali, vale a dire i requisiti di professionalità e onorabilità di chi amministra una banca, sono stati recentemente rivisti da EBA, ESMA e dalla BCE unitamente alla nuova formulazione dell'art. 26 del TUB. In attesa dei decreti attuativi del MEF, il tema è stato oggetto di un convegno organizzato, il 21 aprile scorso, dalla Rivista Bancaria-Minerva Bancaria, da Ernst&Young e ASSONEBB, con la presenza di esponenti delle nostre Autorità di Vigilanza (Banca d'Italia e Consob) e di Assonime nonché di rappresentanti dell'accademia.

Pubblichiamo su Financial Community Hub in EVENTI le presentazioni di Carmine Di Noia (Consob), Luca Galli (Ernst&Young) e Bruna Szego (Banca d'Italia), che rappresentano il punto di vista degli Autori e non necessariamente quello degli Enti di appartenenza

I nostri Partner

Banca Profilo
Cnpdac
Deutsche Bank Asset Management
Eurovita
EY
Mercer
Oasi

I più letti di novembre:

Raffaele Lener Vittorio Mirra Luigi Rizzi Daniela Sciullo Alfonso Parziale Carloalberto Giusti Edoardo Rulli Matteo Ghisalberti

Siamo anche:

logo Rivista Bancaria logo Editrice Minerva Bancaria logo Collana MOA logo Economia Italiana