Una strategia win-win per gli Npl

di Evita Allodi, Claudio Cacciamani, Elena Guardigli

Stralcio di perdite su crediti; Cartolarizzazione; Bad Bank. Queste le tre possibii strade pereliminare i crediti deteriorati dal bilancio bancario. Lo studio presenta un modello per entrare in una strategia win-to-win insieme agli altri attori del mercato, in modo tale che dai risultati ottenuti tutti i soggetti possano trarne benefici.

Infatti, benché il focus del lavoro sia incentrato sulla massimizzazione del valore dei crediti al netto delle imposte per le banche, da un lato, le politiche adottate si riflettono anche, se non soprattutto, sul valore sia dell’impresa affidata sia della banca, dall’altro la metodologia di analisi sviluppata consente di esaminare contemporaneamente le logiche di conservazione del patrimonio e il successivo proficuo reimpiego delle risorse per la banca.

Solo in tale modo le banche sono in grado di creare veramente valore per i clienti e per gli azionisti.

In questa fattispecie, è essenziale il ruolo che il capitale proprio delle banche ricopre ai fini di vigilanza, per la possibilità di potere erogare credito rispetto ad altre alternative meno rischiose, ma con una remunerazione inferiore di allocazione degli impieghi.

Il testo è tratto dall'articolo pubblicato su:
vai all'articolo acquista il fascicolo

I nostri Partner

Banca Profilo
Cnpdac
Deutsche Bank Asset Management
Eurovita
EY
Mercer2
Oasi

I più letti di maggio:

Raffaele Lener Luigi Rizzi ON Maria Elena Salerno Daniela Sciullo Carloalberto Giusti Matteo Ghisalberti Alfonso Parziale

Siamo anche:

logo Rivista Bancaria logo Editrice Minerva Bancaria logo Collana MOA logo Economia Italiana